giovedì 17 giugno 2010

Husqvarna TC 250, TE 250 e 310 2011


Importanti modifiche sulle TC250/TE250. La TE310 è tutta nuova


La gamma 250 4 tempi motocross ed enduro di Husqvarna ha subito importanti cambiamenti alla parte ciclistica e al motore, e viene affiancata dalla nuova TE310 equipaggiata dal nuovo motore “piccolo” 250 portato a 300 cc .
Questi modelli saranno reperibili entro la fine di luglio presso i concessionari Husqvarna ai seguenti prezzi: TE250 € 8.590, TE310 € 8690, TC250 € 8090.

TC250
La TC250 ha ricevuto i miglioramenti collaudati in gara nel campionato europeo MX2 attualmente in corso con Andrea Cervellin e Jernej Irt rispettivamente primo e secondo nel campionato dopo 5 prove . Le modifiche più importanti riguardano il propulsore ora dotato di alimentazione ad iniezione elettronica Mikuni con batteryless e corpo farfallato da 45 mm di diametro.
Il motore ha ricevuto importante modifiche soprattutto alla testa dotata di nuovo profilo che ha permesso un incremento di potenza su tutta la curva. Nuovi sono i condotti di aspirazione e scarico così come la fasatura dell’albero a camme in aspirazione.
I carter motore sono stati rinforzati ed ora sono dotati di bussole in acciaio sugli attacchi al telaio. Il tubo di scarico Akrapovic è stato appositamente studiato dall’azienda slovena per Husqvarna ed ha collettori in acciaio, silenziatore in titanio e protezione calore in acciaio.
Per la parte ciclistica il telaio è stato completamente aggiornato nella zona inferiore della culla motore e in prossimità delle pedane poggiapiedi con piastre laterali forgiate in acciaio per ridurre l’ingombro laterale e incrementare la resistenza allo sforzo In pratica è stata creata una piastra monolitica che ingombra l’attacco pedane e l’attacco leva freno . E’ stata rastremata la superficie della culla in modo da avere minor impatto possibile con il terreno o con ostacoli. Anche la zona del cannotto di sterzo è stata rinforzata ed irrigidita.
Il paramotore è di nuovo materiale più resistente agli urti. I mozzi sono nuovi , ora con foratura standard, e in alluminio lucidato. La veste estetica ha nuove grafiche sui convogliatori del serbatoio con adesivi applicati con sistema In Mould Plastic Decoration, ovvero con l’adesivo inglobato nel convogliatore.

TE250
Antoine Meo e Matti Seistola l’hanno collaudata e portata alla vittoria nelle prime gare della stagione mondiale di enduro. Ora è pronta per fare il suo debutto anche in vetrina e nelle gare di enduro in tutto il mondo. La TE250 è sicuramente la quattro tempi da enduro da 250 cc più vincente e desiderata del momento. Per la versione enduro le modifiche più importanti hanno caratterizzato la parte ciclistica , visto che il propulsore era già con alimentazione ad iniezione Mikuni nella versione 2010.
Il telaio è stato aggiornato e rinforzato proprio sotto specifica richiesta dei piloti ufficiali del team Ch Racing con una zona snellita nel sotto culla per poter superare in tutta tranquillità gli ostacoli più impervi. Anche la zona adiacente agli attacchi pedane e attacco pompa freno posteriore è stata resa più confortevole allo sfregamento della parte dell’interno stivale in modo da agevolare lo spostamento del pilota e l’azione sulle pedane grazie all’utilizzo di una piastra monolitica che ingombra pedane e attacco leva / pompa freno posteriore.
Sempre nell’ambito della parte ciclistica il comparto sospensioni è stato ottimizzato con un setting dedicato all’enduro racing, sia per la forcella Kayaba che per l’ammortizzatore Sachs.
Per poter affrontare le gare di enduro più lunghe ed estreme è stato maggiorato il serbatoio carburante che ora ha una portata utile di 8,5 lt.
Sempre per la parte ciclistica il serbatoio è dotato di nuova pompa benzina che permette lo sfruttamento del 100% del carburante disponibile.
La scatola filtro è stata ridisegnata per consentire un miglior alloggiamento dell’elemento filtrante in spugna e una migliore tenuta e resistenza all’acqua.
Il paramotore è di nuovo materiale più resistente agli urti. I mozzi sono nuovi , ora con foratura standard, e in alluminio lucidato.
La veste estetica ha nuove grafiche sui convogliatori del serbatoio con adesivi applicati con sistema In Mould Plastic Decoration, ovvero con l’adesivo inglobato nel convogliatore. Sempre per la parte sovrastrutture nuovo è il look e il disegno dei paramani inseriti nel kit di dotazione della moto.
Il propulsore è stato aggiornato migliorando il tiro ai bassi regimi grazie anche alla possibilità di poter scegliere su 2 diverse fasature della mappa della centralina , per terreni hard o per terreni soft in base alle esigenze di ciascun pilota e alla tipologia delle piste (tramite apposito switch applicato di serie sul manubrio).
Nuova è la disposizione dei tubi del liquido refrigerante dei radiatori così come il layout del silenziatore di scarico ora munito di una apposita protezione calore in acciaio.

TE310
La nuova TE310 beneficia del motore più leggero della categoria 250 4 tempi ( 22 kg.) maggiorato a 302,4 cc grazie ad un incremento dell’alesaggio e della corsa ora di 82 X 57,35 mm.
Il corpo farfallato è lo stesso di quello montato sul modello TC250, Mikuni da 45 mm di diametro.
L’impianto di scarico è dedicato al modello 310 e come sugli altri modelli ha una nuova protezione calore del silenziatore.
La moto rispetto alla versione precedente è molto più leggera (- 6 kg) ed ha valori di coppia e potenza nettamente migliori.
Per il resto la moto ha le medesime caratteristiche della TE250, con il nuovo telaio rinforzato, i nuovi mozzi Grimeca , forcella anteriore Kayaba da 48 e mono sachs, serbatoio carburante da 8,5 litri di capacità, nuovi paramani e nuove grafiche .







Fonte Moto.it

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento